appuntamenti
appuntamenti
cosa abbiamo fatto
cosa abbiamo fatto
logo
logo
Home Appuntamenti Monsanesi Gli appuntamenti di novembre del nostro libro "Se ognuno di noi"
Gli appuntamenti di novembre del nostro libro "Se ognuno di noi" PDF Stampa E-mail
Lunedì 19 Novembre 2012 18:50
image002Un novembre ricco di appuntamenti e soddisfazioni per il nostro libro "Se ognuno di noi...Padre Pino Puglisi, 9 sentieri di buonsenso" a partire dall'onore della nuova collaborazione con l'Università per la Pace della Regione Marche, che ha concesso il proprio patrocinio per le iniziative legate al nostro volume.

L'Università per la pace si è costituita ai sensi della Legge Regionale n. 9 del 2002 "Attività regionali per la promozione dei diritti umani, della cultura di pace, della cooperazione allo sviluppo e della solidarietà internazionale". Si propone di promuovere lo sviluppo di una cultura della pace basata sul rispetto dei diritti umani, sulla diffusione dei principi democratici e di partecipazione, sulla valorizzazione delle differenze di etnia, religione, cultura e genere, nonchè sulla salvaguardia dell'ambiente. Assume come proprio patrimonio morale tutte le iniziative, attività, azioni e ricerche che gli enti locali, le associazioni e le scuole di pace della Regione Marche hanno posto in essere nel corso degli anni in tema di diffusione della cultura di pace.

Il prossimo 28 novembre entreremo in classe, al Liceo Scientifico "Leonardo di Vinci" di Jesi, a tenere una lezione sui nove sentieri di buonsenso che i ragazzi della quarta stanno analizzando insieme al loro professor di letteratura italiana. Una bella esperienza che ci riempie di soddisfazione e ci conferma sulla bontà delle nostre scelte.
 
image001In programma due presentazioni molto importanti: martedì 27 novembre alle ore 21:00 con la F.U.C.I di Urbino, presso la Pieve di San Cassiano in Località Castelcavallino (PU). Presente l’autore, moderato dai due presidenti del gruppo F.U.C.I. di Urbino: Michele Cencio e Sara Rocchi. L’evento si inserisce all’interno di: “SettimanINsieme 2012 – lo straordinario nell’ordinario”, un’esperienza di convivenza per studenti universitari promossa ed organizzata, ormai per il terzo anno consecutivo, dalla F.U.C.I. di Urbino.

La F.U.C.I., federazione cattolica costituita da studenti universitari e presente in molti atenei italiani, si pone l'obiettivo di curare, come una vera "fucina", la formazione spirituale e culturale dei cittadini del futuro. Il gruppo di Urbino, dedicato al Beato Pier Giorgio Frassati, vuole essere un luogo di confronto, dialogo, amicizia e un'opportunità per condividere insieme questi pochi anni di vita universitaria dandone un senso pieno e maturo. Ricordiamo che padre Puglisi fu assistente diocesano della F.U.C.I., i cui giovani aiutarono moltissimo il prete nel periodo di Brancaccio.


Locandina_corrVenerdì 30 novembre alle ore 21:00 presso la Libreria SAN PAOLO di Ancona in Corso Mazzini 13, organizzato dalla libreria e coordinato dal titolare Lorenzo Corinaldesi.

A vent’anni dal martirio, molti di noi ricordano ancora quel prete siciliano caduto sotto i colpi della mafia. Tutti hanno bene in mente il volto sorridente di padre Pino Puglisi, magari per il film con un indimenticabile Zingaretti. Chiunque esplori a fondo la biografia di quello straordinario personaggio scoprirà, però, di trovarsi di fronte ad un’esistenza più ricca ed intensa dei soli tre anni passati nel quartiere palermitano dove fu ucciso e per cui è conosciuto. Una vita dedicata interamente all’amore dei più piccoli e degli ultimi, già dall’infanzia, passata tra macerie e povertà.

Ma chi cercherà un eroe rimarrà deluso, perché troverà un uomo umile, un piccolo parroco, che ha sempre fatto il proprio dovere, semplicemente. Il libro di Mauro Rocchegiani, "Se ognuno di noi... Padre Pino Puglisi, 9 sentieri di buonsenso", parte proprio da questo presupposto: eliminare ogni aura di irraggiungibile santità o eroismo alla figura di Puglisi, per allontanare ogni alibi. Troppo comodo, infatti, nascondersi alle spalle dei “paladini”, perché dietro l'eroe è più facile scomparire: le sue vittorie rendono superflua ogni nostra azione; le sconfitte giustificano la nostra ignavia. Puglisi non pretendeva il martirio, non l’ha mai fatto, ha solo chiesto ad ognuno di noi di fare la propria parte, magari anche piccola.

“Se ognuno di noi fa qualcosa – diceva – insieme si può fare molto!”. Seguendo una struttura ispirata alle Lezioni americane di Calvino, l’autore suddivide il volume in nove principi di buonsenso:  temi leggibili a sé, che ripercorrono ognuno un aspetto del parroco di Brancaccio attraverso la sua voce e le testimonianza di chi gli era vicino. Frammenti di un mosaico che, ricomposto, offrono un'immagine esauriente del volto di Puglisi, «creando un piccolo, ma incisivo dizionario che ha bisogno non solo di “lettori”, ma di “interpreti”, persone responsabili capaci di tradurlo in scelte e gesti coerenti», come spiega don Luigi Ciotti, il celebre prete antimafia creatore di Libera, autore della postfazione.



 

Falconara Bcc
StudioGraficoD2
footer
Associazione Monsano Cult - Via Cesare Battisti 29 - 60030 Monsano (An) Italy - info@monsanocult.eu - P.Iva 02029910425 - Powered by StudioGraficoD2.it