appuntamenti
appuntamenti
cosa abbiamo fatto
cosa abbiamo fatto
logo
logo
Home Home
ESSERE MUSA, creatrici ed ispiratrici, storia di grandi donne. seconda edizione.
Mercoledì 19 Aprile 2017 17:17

Essere_Musa_2017_Poster_smallESSERE MUSA, creatrici ed ispiratrici, storia di grandi donne. seconda edizione.

La donna è da sempre stata il massimo soggetto ispiratore per il linguaggio dell’arte: corpo e spirito, passione e sentimento, amor sacro e profano, madre e amante, è stata nei secoli rappresentata in tutte le sue sfaccettature, da primordiale musa ispiratrice ad attiva creatrice.

Complesso essere donna ed artista, o scrittrice o filosofa ai giorni nostri, difficilissimo in passato. Quasi impossibile creare ed affermarsi in virtù della propria arte, del proprio fuoco interiore e non in quanto “moglie di…”, “amante”, “musa ispiratrice per…”. Specie all’ombra di grandissimi uomini o di immensi artisti.

Il miniciclo EssereMusa, ideato dall’Associazione MonsanoCult, cercherà di rendere ulteriore giustizia a queste incredibili figure femminili che, spesso sovvertendo l’ordine costituito dei loro tempi, riuscirono ad emergere e scrivere il loro nome nella storia dell’Arte con caratteri di fuoco. Artiste, pittrici, poetesse, scrittrici, musiciste, figure femminili straordinarie che hanno intrapreso la strada dell’arte per gioco, magari costrette dai genitori, per scommessa, per fuga, per autoaffermazione.

Donne che hanno cercato nell’arte l’emancipazione che una società, miope, ha continuato a negar loro ancora sino ai primi decenni del Novecento. Una storia parallela, coraggiosa, ancora, ahimé, semi sconosciuta, spesso sottovalutata dalla Storia dell’Arte ufficiale

EssereMusa, parlerà di loro, della loro storia spesso travagliata, dei loro amori tormentati, delle loro passioni, della loro opera che ha segnato la Cultura e la Storia: occorre solo pensare a cosa sarebbe l’Arte senza la componente femminile per comprenderne il ruolo assolutamente centrale.

EssereMusa punterà, in questo secondo ciclo, l’attenzione su svariate discipline e diverse esperienze: filosofia, arte, poesia.

Leggi tutto...
 
"SE OGNUNO DI NOI... PADRE PINO PUGLISI, 9 SENTIERI DI BUONSENSO"
Mercoledì 12 Settembre 2012 00:00

"SE OGNUNO DI NOI... PADRE PINO PUGLISI, 9 SENTIERI DI BUONSENSO"

01

«Don Pino Puglisi – ci dicono quanti hanno condiviso con lui un tratto di strada – era uno che parlava poco. Detestava il parlare falso e disimpegnato, quelle “parole vuote e senza carne” che contribuiscono a costruire un terreno fertile per l’ingiustizia, l’illegalità e la violenza.  Il suo essere e il suo fare, il suo continuo correre, spostarsi, accogliere, denunciare, educare, giocare, organizzare, anche quando “muto”, era tutto intriso di parole autentiche, proprio quelle che Mauro Rocchegiani ha voluto raccogliere in questo libro. Creando un piccolo, ma incisivo dizionario che ha bisogno non solo di “lettori”, ma di “interpreti”, persone responsabili capaci di tradurlo in scelte e gesti coerenti». (Dalla postfazione di don Luigi Ciotti)

Leggi tutto...
 
Progetto “Mappa emotiva”: dalla presenza, all’assenza sino all’invisibile ... con un passaggio per lo sconosciuto
Mercoledì 14 Ottobre 2015 13:43

2015-10-14_09.08.17

Progetto “Mappa emotiva”: dalla presenza, all’assenza sino all’invisibile ... con un passaggio per lo sconosciuto!

Introduzione. Necessaria teoria postuma delle mappe.

Postuma, perché la teoria attorno al progetto che illustrerò, come la mappa emotiva stessa, non smette, anno per anno di crescere, di arricchirsi, di modificarsi, e, perché no?, di cambiare faccia. Nuove Summer School all’Istituto Sereni, incontri con professionisti e non del settore, nuovi testi, confronti con i protagonisti stessi, docenti e studenti, esperienze inedite e inaspettate come un festival artistico, permettono di far vivere e crescere, persino adattare, il percorso come un organismo. Partita come un progetto di cittadinanza attiva e rispetto del paesaggio nel piccolo paese di Monsano, l’avventura delle Mappe Emotive ha subito importanti modifiche in soli quattro anni, dimostrando, oltre all’efficacia degli scopi di partenza, un’incredibile vitalità e inaspettate direzioni.

Leggi tutto...
 
romeogiulietta....contro l'odio e le divisioni!
Venerdì 26 Giugno 2015 09:31

smallDa sempre contro l’odio, le faide che spezzano gli amori e la gioventù, l’immortale “romeo e Giulietta” di Shakespeare, interpretato dai ragazzi adolescenti del Laboratorio Teatrale MonsanoCult, oggi dice no anche alle altre intolleranze, fobie, razzismi, bullismi e persino ai messaggi mediatici scorretti che tendono a dividere, ad omologare, a standardizzare persino un sentimento nobile come l’amore. 

Nato da un’idea di Mauro Rocchegiani e Maurizio Possedoni, sviluppato insieme al regista ed operatore Loris Barzon, questo romeogiulietta” (In scena Domenica 28 giugno a Monsano, Piazza Caduti, ore 21.30, ingresso libero), sfida nuovamente la società che tende a cristallizzarsi dietro alle sue paure ed intolleranze, chiusa nella paura del “diverso”, lanciando il suo doloroso messaggio di speranza, grazie alla dolce follia amorosa di due giovani che osano sfidare le stupide e sanguinose lotte senza senso di due famiglie divise da un odio insensato e cieco.

Leggi tutto...
 

Falconara Bcc
StudioGraficoD2
footer
Associazione Monsano Cult - Via Cesare Battisti 29 - 60030 Monsano (An) Italy - info@monsanocult.eu - P.Iva 02029910425 - Powered by StudioGraficoD2.it